Emergenza coronavirus

#AmiciDellaPediatria NON SI FERMA❣️💙

Cari Amici, Sostenitori, Soci dal 1990 Amici della Pediatria s’impegna con lo scopo di agire a sostegno e ad integrazione dell’ente ospedaliero per migliorare l'assistenza ai bambini ricoverati e per dare supporto alle loro famiglie offrendo un servizio di sostegno permanente.

Il #coronavirus non ci ha fermato! Il nostro servizio in reparto, per cautela e’ stato, in accordo con l’ospedale, sospeso; condividiamo molto questa scelta.

❤️ ESSERCI puo' avere tante forme ed allora abbiamo provato a pensare nuove modalità per aiutare.
Abbiamo proposto e attuato le seguenti in accordo con il personale sanitario di riferimento dell’ ASST Papa Giovanni XXIII:

1- GIOCHI E CREATIVITÀ

         

Il gioco è fondamentale per i bambino perché è il modo in cui conosce il mondo e cresce. Non è qualcosa che riempie dei vuoti tra un'attività e l'altra, ma è l'attività per eccellenza che loro utilizzano per scoprire tutto ciò che li circonda. Stiamo continuando le attività’ del nostro progetto #CrescendoGiocando “a distanza”.

 

Ogni settimana facciamo pervenire a tutti i bambini ricoverati un pacco con giochi o materiale per laboratori pensato per ogni bambino e ringraziamo il personale sanitario che con noi programma questo prezioso ed apprezzato momento.

Oltre ad inserire nel kit settimanale schede gioco e creatività pubblichiamo quotidianamente sui nostri canali social diverse attività che i bambini ricoverati (e non) posso praticare. I riscontri sono splendidi e la sensazione che ci trasmettono è la bellezza di essere pensati e che le distanze vengano un po' annullate.

2- PEDAGOGISTA ONLINE 

 

Dal 9 marzo abbiamo attivato un servizio telefonico con i genitori dei bambini ricoverati per permettere loro di parlare con le nostre pedagogiste e strutturare insieme un programma educativo ricco di attività che consentono al bambino di giocare e che permettono di consolidare i rapporti in famiglia.

3- VOLONTARIATO-BABY-SITTER PER OPERATORI SANITARI

Ci siamo chiesti come aiutare gli operatori sanitari dedicando un pensiero ai loro figli. Ci siamo proposti di fare da baby sitter nei frangenti di tempo in cui hanno la necessita’. Proposta accolta positivamente e gia’ in atto.

4- ACQUISTI PER REPARTI PEDIATRICI 

Le attività’ ed i progetti dell’associazione continuano e quando ci vengono segnalati particolari bisogni di attrezzature ed apparecchiature ci mobilitiamo per far avere ciò che serve.

5- AIUTI ALLE FAMIGLIE DEI BAMBINI RICOVERATI

 Non potendo lasciare soli i bambini ricoverati ed essendo limitate le visite dei parenti, abbiamo pensato di renderci disponibili per le piccole spese quotidiane ed in accordo con gli operatori sanitari di riferimento ci occupiamo di far avere ciò che serve.
Continua inoltre il nostro impegno di sostegno alle famiglie indigenti per l’acquisto dei buoni pasto durante il ricovero o dei buoni spesa per chi e’ ospite presso le case accoglienza, anch’esse da noi supportate.

❤️ Nel libro "La fragilità del bene" di Martha Nussbaum spiega come l’esposizione ad eventi straordinari ed imprevedibili ci renda vulnerabili al punto da poter compromettere la nostra crescita umana e etica; Amici della Pediatria ha scelto un’altra volta di ESSERCI e lo sta facendo con impegno e passione come sempre nel rispetto della nostra mission che ormai da 30 anni ci aiuta ad aiutare.

👉🏻Vuoi continuare ad ESSERCI al nostro fianco?
Continua a sostenere la nostra mission
👉🏻  https://www.amicidellapediatria.it/donazioni


GRAZIE DI CUORE da tutti noi!❤️